"Il sogno dei Sanberilloti. Il risanamento del quartiere S. Berillo attraverso la documentazione dell'Archivio dell'on Franco Pezzino”

Archivio di Stato di Catania, via Vittorio Emanuele, n. 156 - Archivio di Stato di Catania e Associazione "Trame di quartiere"

27 gennaio - 28 febbraio 2017 2017 - Mostra documentaria e proiezione filmato

La mostra "Il sogno dei sanberilloti. Il risanamento del quartiere S. Berillo attraverso la documentazione dell'Archivio dell'on. Franco Pezzino", è stata progettata dall'associazione "Trame di quartiere", vincitrice del concorso di idee "Boom Polmoni Urbani 2015", che ha selezionato i documenti da esporre e ne ha curato l'allestimento, supportata dal personale dell'Archivio di Stato. Tale mostra racconta le vicende storiche del progetto di risanamento del quartiere S. Berillo di Catania, che tra gli anni '50 e '70 del Novecento influenzò la vita economica, politica e sociale della città etnea, proponendo una lettura critica e aggiornata degli avvenimenti che coinvolsero la città, i politici e gli abitanti nella sfida del risanamento del quartiere e offrendo strumenti di interpretazione dei problemi che S. Berillo ancora oggi si trova ad affrontare.
Il percorso espositivo inizia con le esigenze politiche, sociali e urbanistiche che determinarono la necessità di intervenire per risanare uno dei quartieri più antichi della città, un luogo considerato malsano e pericoloso per il corpo sano della città. Vengono quindi evidenziati i passaggi istituzionali che caratterizzarono l'approvazione del piano di risanamento e l'affidamento dei lavori all'ISTICA (Istituto immobiliare di Catania). Segue poi il dibattito intorno al progetto già avviato  che iniziava a incontrare opposizioni da parte del "Comitato pro San Berillo" composto da residenti e proprietari che non accettavano le espropriazioni e lo spostamento della propria residenza in un altro quartiere e da parte del PCI.
Si passa, infine, alla crisi del piano con l'ISICA che non rispetta i tempi di realizzazione dell'opera, con l'approvazione nel 1964 del nuovo piano regolatore di Catania, con la Regione che nel 1968 promuove un nuovo progetto e con le vicende giudiziarie che coinvolsero i politici e l'ingegnere incaricato di verificare l'operato dell'ISTICA,
La mostra offre una cornice  di riflessione storica per presentare, in anteprima, il lavoro del laboratorio "SAN BERILLO WEB SERIE DOC" ideato e coordinato dalla regista Maria Arena all'interno del progetto di rigenerazione urbana.
"SAN BERILLO WEB SERIE DOC" è una web serie che ha per obiettivo la documentazione di aspetti e storie legate al vissuto del quartiere S. Berillo, vittima di una delle più gravi operazioni urbanistiche di sventramento compiute in Italia nel secondo dopoguerra e teatro della "più grande speculazione edilizia avvenuta in Europa" e, da allora, ghettizzato e lasciato all'incuria. La web serie si propone quale occasione d'incontro fra diverse esperienze e diversi saperi interni ed esterni al quartiere, tra le esigenze di chi vi abita e lavora da decenni, i cittadini catanesi, le comunità dei migranti, le sex workers, le nuove realtà artistiche e sociali, gli urbanisti dei vari piani di recupero, i proprietari delle case abbandonate, gli scrittori e i cineasti che l'hanno attraversato.
Anna Maria Iozzia


Inaugurazione  mostra:  venerdì 27 gennaio ore 17.00 

Ore 17.45 e 18.45 "San Berillo Web Serie Doc" - Proiezione delle puntate 1 e 2
Interverranno il dott. Vincenzo Lo Re, presidente dell'associazione "Trame di quartiere", e la regista Maria Arena, ideatrice e coordinatrice del laboratorio che ha realizzato la We Serie.

as-ct@beniculturali.it

http://www.ascatania.beniculturali.it/